apps, Windows 10 mondowin, windows 7, sistema, prestazioni avast, antivirus, sicurezza, windows 8, mondowin windows xp, microsoft, mondowin apps, windows8, mondowin, applicazioni windows power shell, windows 8, mondowin Lenovo, windows7, mondowin windows 10, apps, avvio, start, funzioni windows 8, desktop, mondowin windows, browser, page, mondowin
» » » Gestione degli aggiornamenti del browser Chrome in Windows.

By: Luca Soraci Posted date: 8/21/2013 02:00:00 PM Comments: 0
Questo documento descrive le best practice per gli amministratori IT che gestiscono gli aggiornamenti del browser Chrome.
Vengono trattati i seguenti argomenti e forniti i seguenti consigli:
  • Strumenti di Chrome Updater
  • Aggiornamento di Chrome for Business su Windows (Domande frequenti, FAQ)
  • Canali di rilascio di Chrome (best practice)
  • Come configurare gli aggiornamenti automatici
Strumenti di Chrome Updater. Chrome for Business è identico alla versione consumer del browser Chrome, ad eccezione del fatto che, in qualità di amministratore IT, puoi installarlo in remoto utilizzando il file MSI e puoi applicarvi delle norme, ad esempio la configurazione degli aggiornamenti automatici. Gli amministratori IT possono installare il browser Chrome in remoto e applicare le norme utilizzando due diversi programmi di aggiornamento:
  • Omaha è un programma di installazione software e un'applicazione di aggiornamento automatico per Windows. Omaha, conosciuto anche come Google Update, non aggiorna individualmente i singoli componenti, bensì aggiorna la versione completa di Chrome (ad esempio, dalla versione 28.1.3 alla versione 28.2.0). Omaha è un'applicazione autonoma e può essere eseguita anche quando Chrome non è in esecuzione. È in grado di aggiornare l'applicazione principale del browser Chrome (chrome.dll), che potrebbe essere aggregata con componenti critici che necessitano di aggiornamento.
  • Il programma di aggiornamento dei componenti di Chrome consente al team dei tecnici di Chrome di rilasciare piccoli aggiornamenti di parti di Chrome in base a una programmazione molto rapida. Il programma di aggiornamento dei componenti di Chrome funziona nel modo descritto di seguito:
    • Viene eseguito solo quando Chrome è in esecuzione e utilizza una piccola quantità di larghezza di banda
    • Non aggiorna l'applicazione principale del browser Chrome (chrome.dll)
    • Aggiorna solo i componenti noti all'applicazione principale di Chrome
    • Viene utilizzato per alcuni plug-in e componenti principali ideati per essere trasmessi in streaming dopo l'installazione iniziale di Chrome (ad esempio SwiftShader e Pepper Flash)
Aggiornamento di Chrome for Business su Windows (Domande frequenti, FAQ). chrome
Canali di rilascio di Chrome (best practice). Esistono quattro tipi di versioni del browser Chrome: Stabile, Beta, Dev e Canary.
Consigliamo di utilizzare il canale Stabile per gli utenti e i canali Beta o Dev per il team IT.
Designazione di gruppi di test per Chrome:
Consigliamo inoltre di tenere il 5% circa degli utenti dell'organizzazione, inclusi alcuni utenti di prova, sul canale Beta e alcuni membri del personale IT sul canale Dev. Il canale Beta fornisce alla tua organizzazione un'anteprima di 4-6 settimane delle funzioni che verranno incluse nella versione stabile di Chrome, mentre per il canale Dev l'anteprima è di 9-12 settimane. Tieni presente che il canale Dev, essendo per sua natura un rilascio anticipato di Chrome, non è stabile al 100% e dovrebbe essere utilizzato soltanto dagli sviluppatori.
Perché tenere gli sviluppatori sul canale Dev:
  • Gli sviluppatori possono effettuare dei test per assicurarsi che le applicazioni e i sistemi siano compatibili con le nostre ultime modifiche all'API e alle funzioni.
  • Sebbene provvediamo a risolvere automaticamente la maggior parte dei problemi prima che la release venga contrassegnata come stabile, potremmo non essere in grado di prevedere tutti i casi limite che potrebbero interessare unicamente il tuo ambiente. Se dovessero insorgere problemi, i tuoi sviluppatori e il personale IT possono identificare e segnalare (tramite il sito di Chromium) le eventuali modifiche che potrebbero influire sul tuo ambiente prima che raggiungano il canale Beta o Stabile.
Canary è la versione d'avanguardia di Chrome. Poiché si tratta di una versione futura di Chrome ancora in fase di sviluppo, le funzioni appaiono e scompaiono, rendendolo instabile per l'utilizzo quotidiano. Consigliamo di non utilizzarlo, a meno che non vengano richiesti dei test da parte del nostro team di assistenza Enterprise.
Per informazioni più dettagliate sui canali di rilascio di Chrome, consulta il sito per sviluppatori Chromium.

Come configurare gli aggiornamenti automatici.
Consigliamo alla maggior parte delle organizzazioni di configurare le impostazioni predefinite di aggiornamento automatico di Chrome in modo da eseguire automaticamente l'aggiornamento quando una nuova versione di Chrome diventa disponibile sul canale stabile. Sono tuttavia disponibili le seguenti opzioni per configurare le impostazioni di aggiornamento automatico nel caso in cui la tua organizzazione abbia dei requisiti speciali:
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:











Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

«
POST PIU RECENTE
Post più recente
»
POST PIU VECCHIO
Post più vecchio

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel Blog

follow us in feedly

Ultimi posts pubblicati

MondoWin in Google+

Hobby's & Cucina

MondoWin in Pinterest

MondoWin in Facebook

Post più popolari

follow us in feedly Segnala Feed iFeed WebShake – tecnologia Aggregatore Blog Italiani Feedelissimo - tecnologia Subscribe using FreeMyFeed Mi Ping en TotalPing.com

Comments